Castello di Stefanago

Dati aziendali:

Titolare: Antonio e Giacomo Baruffaldi
Indirizzo: Località Stefanago, 1 – 27040 Borgo Priolo – PV – Italia
Telefono: + 39 0383 875227 – +39 335 6992052
Sito Web: http://castellodistefanago.it
Email: antonietta@castellodistefanago.it

La cura del vigneto è il punto di partenza del nostro lavoro e ogni vigneto viene curato, osservato, studiato perché gli interventi possano essere adeguati e misurati per favore e preservare equilibrio, biodiversità, vitalità . Il pensiero di fondo è che per conseguire questi obiettivi non c’è “la ricetta che va bene per tutto” in quanto ogni vigneto è un ecosistema a se che va mantenuto in equilibrio e solo l’attenzione, l’osservazione, la cura permettono di intervenire nel modo e nel momento opportuno. Tutte le pratiche agronomiche vengono svolte in quest’ottica: ad esempio le semine interfilare e i sovesci si fanno dove è necessario mentre gli interventi di rame e zolfo sono limitati grazie alle altre pratiche naturali a cura del vigneto, le potature, fatte in funzione del vino che si vuole ottenere, rispettano innanzitutto la salute e la vitalità della pianta.
Tutto per avere un terreno vivo e dinamico che meglio risponde a quelle che sono le variazioni ambientali e climatiche e permette un adattamento della vite migliore, con conseguente aumento della qualità delle uve e della costanza tra le diverse annate della stessa qualità.
In cantina, il pensiero che guida ogni vinificazione è accompagnare il vino ad esprimere semplicemente e naturalmente vitigno e terroir: è l’uva che dà personalità al vino e il carattere del risultato va conservato senza correzioni anche quando si discosta dal canone che la consuetudine e l’omologazione vorrebbero per quel determinato vitigno.

Scheda tecnica:

Superficie aziendale: 135
Superficie vitata: 20
Nome vignaiolo: Antonio e Giacomo Baruffaldi
Consulente agronomo:
Consulente enologo:
Altitudine: 350-470
Bottiglie annue prodotte: 50.000
Vitigni impiantati: Pinot Grigio, Chardonnay, Riesling Renano, Müller Thurgau, Pinot Nero, Croatina, Barbera, Uva Rara, Merlot
Età delle viti: da 1 a 40 anni
Certificazione Biologica:
Ente certificatore: BIOS
Certificazione Biodinamica: No
Utilizzo prodotti e/o trattamenti di sintesi: No
Utilizzo diserbanti chimici e/o disseccanti: No
Utilizzo concimi chimici: No
Utilizzo concimi organici:
Da quanti anni lavora in questo modo: da sempre , da 40 anni , certificazione biologica dal 1998
Utilizzo SO2 nel mosto in fermentazione:
Inoculazione lieviti per la fermentazione: No
Utilizzo lieviti selezionati da propri ceppi: No
Utilizzo coadiuvanti tecnici/additivi: No
Temperatura di fermentazione: 18°-25°
Filtrazioni:
Chiarifiche: No
Solforosa totale: da 5 mg/l a 40 mg/l